Climate change: la sfida Made in Italy tra parchi e città

Foreste urbane, verde per le scuole e piante da donare: quali sono le strategie green delle grandi città italiane?
A Bari e Bologna due progetti da imitare

La forestazione urbana come anche pareti verticali tra edifici privati e pubblici, persino in quelli adibiti a scuole. Nel 2022 il verde non è più considerato aspetto poco rilevante ma ha finalmente acquisito quella necessaria priorità nell’ottica di contrastare il sempre più preoccupante climate change.

E così, la sfida italiana al cambiamento climatico, tra riduzione dei consumi dall’energia alla tavola e monitoraggio dei territori, si gioca anche e soprattutto tra città e aree limitrofe.
E gli alberi giocano un ruolo dominante: ci sono quelli da piantare per far aumentare il green in confronto al cemento e quelli finalizzati ad equilibrare edifici in via di sistemazione in conformità agli obiettivi strategici futuri su scala europea. Anzi, mondiale.

Climate change: il progetto di Bari

La città di Bari sta puntando molto sulla forestazione urbana. Saranno presso realizzati tre boschi, uno nel quartiere Loseto e finanziato dal piano di forestazione urbana. Per gli altri due è stato decisivo l’aiuto di uno sponsor privato – afferma il Sindaco Antonio Decaro, che sottolinea l’intenzione di aumentare il numero di alberi, e l’aumento negli ultimi anni del numero di parchi fino a 8 sui 10 ai quali la sua amministrazione si era impegnata. A livello di alberi ne sono stati piantati 708 nel 2020 e molti anche nel 2021, in autunno, il periodo più favorevole a livello climatico.

Bologna contro il climate change

Il consiglio comunale ha approvato il piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima, con obiettivo la definizione delle azioni per la decarbonizzazione nel 2040 e un proposito di medio termine. Si tratta del taglio del 40% delle emissioni entro il 2030 e la giunta ha approvato la delibera con le linee guida per la costituzione di assemblee cittadine per il clima.
Il 2021 è stato anche un anno record come numero di alberi piantati, con incremento di 1417 alberi (erano stati 1020 nel 2020).

[ssba]